Ultima modifica: 28 novembre 2013
IIS "Leonardo da Vinci" > Fondo espero

Fondo espero

Com’è noto a seguito dell’Accordo quadro nazionale stipulato nel luglio 1999, del CCNL 26-5-1999 e dell’Accordo istitutivo stipulato dall’ARAN, con Cida, Cgil SNS, Cisl scuola, Uil Scuola, Confsal-Snals e Gilda-Unams, in data 14 marzo 2001, è stato istituito il Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori della Scuola c.d. Fondo Scuola Espero.

Il predetto fondo nasce a seguito delle riforme pensionistiche degli ultimi anni, in particolare la legge di riforma delle pensioni n. 335/1995 che ha profondamente innovato il sistema pensionistico introducendo il sistema contributivo.

Destinatari del Fondo sono tutti i lavoratori del comparto scuola, sia con contratto a tempo indeterminato che determinato che, dopo aver preso visione del materiale informativo, possono aderirvi, con atto volontario contenente anche la delega al proprio datore di lavoro a trattenere dalla busta paga e versare al Fondo quanto dovuto a titolo di contribuzione.

La base contributiva sulla quale sarà effettuata la trattenuta è costituita dallo stipendio, dall’indennità integrativa speciale e dalla tredicesima mensilità; il lavoratore potrà inoltre scegliere di versare a proprio carico una quota mensile aggiuntiva, secondo le misure deliberate dall’organo di amministrazione di ESPERO.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Close